L’evoluzione di Batman sul grande schermo

Comments (0) Cinema, TRIBE Social Magazine

cinema-batman
Pinterest

Come capita a tutti i super-eroi dei fumetti e del grande schermo, le loro particolarità fisiche e caratteriali non rimangono immutate nel tempo ma subiscono una serie di rimaneggiamenti e a volte stravolgimenti, in base alle epoche e alla mente dei loro ideatori, e per rendere il personaggio più interessante, sorprendente e in linea con le esigenze del pubblico.

Batman, l’eroe mascherato è forse il personaggio che ha subito più modifiche sul grande schermo. I responsabili di questi suoi cambiamenti sono i registi dei vari film, a cui è affidata l’estetica e le sfumature caratteriali dell’Uomo Pipistrello.

Il Batman di Tim Burton: un fumetto noir e colorato

Quella affidata a Tim Burton risulta forse tutt’oggi la trasposizione cinematografica di batman più fedele al fumetto della DC. In una Gotham City fumettistica e colorata, dalle atmosfere gotiche e soffocanti esaltate da una scenografia tanto surreale quanto impeccabile, l’interpretazione di Michael Keaton nei panni di Bruce Wayne è assolutamente azzeccata: carismatico ma malinconico, freddo ma allo stesso tempo passionale e determinato, il ricco imprenditore si trasforma in un eroe mascherato che si fa paladino della giustizia, ma è comunque tormentato dall’angoscia dell’infanzia rubata che lo ha costretto a crescere forse troppo velocemente. Tra luce, ombra, azione e ironia, il Batman di Tim Burton apre degnamente la strada alla rinascita dell’eroe mascherato sul grande schermo.

batman-movie-90s

Christofer Nolan crea un Batman introspettivo e tormentato

Si chiama Batman Begins il primo episodio della trilogia cinematografica con cui Nolan ha deciso di dare un nuovo volto all’Uomo Pipistrello. In questo caso il regista si concentra sulle origini, e indagando sulla personalità di Bruce Wayne quanto del suo alter ego, focalizza la sua attenzione sulla paura, la vera scintilla da cui prende vita l’intero film. Christian Bale è l’attore perfetto per il nuovo Batman: grazie alla sua versatilità, infatti, riesce a riassumere perfettamente la dualità di questo nuovo personaggio, in cui luce e ombra convivono e si alternano continuamente. Le tematiche affrontate nel primo film avranno pieno seguito anche nei due successivi, in particolare ne Il Cavaliere Oscuro dove una Gotham invasa da un numero sempre crescente di folli e criminali, farà da cornice ad un Bruce Wayne sempre più tormentato, tanto da arrivare a mettere in dubbio la sua etica morale e le sue azioni di “Buon Supereroe”.

batman-christopher-nolan-movie

Con Zack Snyder, Batman diventa più saggio

Il cinecomic Batman V Superman: Dawn of Justice realizzato da Zack Snyder, vanta una squadra composta da Superman (Henry Cavill), Wonder Woman (Gal Gadot) e, infine, Batman interpretato da Ben Affleck. Il nuovo Batman raccoglie l’eredità de Il Cavaliere Oscuro, ma si veste di un’aura più cupa e riflessiva. Nonostante la performance di Affleck non sia da Oscar, egli riesce a distaccarsi bene dai suoi predecessori, mostrandoci un Batman più saggio e anziano, a fronte di un Superman più giovane e attivo.

zack-snyder-ben-affleck

Scoprite anche il lato tecnologico di Batman, con Tribe!

Una delle tante sfaccettature di Batman ha anche a che fare con la tecnologia! Scoprite gli accessori Tribe ispirati all’Uomo Pipistrello! Carica batterie, cavi, chiavette USB e speaker bluetooth tutti finemente curati nei dettagli riprodotti in 3D, vi catapulteranno in un attimo a Gotham City!

dc-hi-tech-technology

Comments

comments

Comments are closed.